Benefit Brow Bar experience

Benefit Brow Bar and brow products review

Erano i primi anni 2000, quando una piccola me guardava film e serie tv americane dove le protagoniste andavano con le amiche a fare una mani-pedi o a perfezionare le sopracciglia in un brow bar. Io già sognavo di ripetere quei momenti, in puro stile americano, nonostante la mia tenera età. Così, è stato inevitabile essere subito affascinata dai Benefit Brow Bar, veri e propri luoghi di culto delle sopracciglia.

Forse non lo sapete, ma il primo Brow Bar Benefit è nato nel 1976, nella prima boutique di San Francisco. Dopo quasi quarant’anni, i Brow Bar si trovano in ben 1200 città in giro per il mondo e, fino al 2014, le Brow Experts hanno trasformato più di 10 milioni di sopracciglia. Inutile dire che, tra queste sopracciglia, ci sono anche le mie.

Ma perché un Brow Bar è diverso da un semplice centro estetico? Benefit forma le sue esperte dalla A alla Z, per dare a ogni donna delle sopracciglia perfette, in grado di far risaltare gli occhi e valorizzare il viso. Si inizia dal mapping: tramite alcuni strumenti, le Brow Experts spiegano quale dovrebbe essere la forma delle vostre sopracciglia (e a volte vi bacchettano se, anche voi, in passato avete “spinzettato” un po’ troppo o vi siete affidate a qualcuno che l’ha fatto. Ma non preoccupatevi, danno anche consigli per rimediare!). Successivamente, si passa alla cera, per definire la nuova forma delle vostre sopracciglia. Il tutto è fatto in modo estremamente igienico, utilizzando strisce di tessuto e bastoncini in legno usa e getta. Infine, con la pinzetta vengono rifinite, per un look perfetto.

Alessandra De Feudis al Brow Bar Benefit di Milano

Se volete dare più profondità alle vostre sopracciglia e metterle veramente in primo piano, c’è anche il servizio tinta, di cui io mi sono innamorata. Molte volte ho pensato: “Ho le sopracciglia scure, a cosa servirà mai la tinta?”. Invece, non è così: la tinta aiuta veramente a definire le sopracciglia e a dare quell’aspetto curato che abbiamo quando passiamo un gel colorato o le scolpiamo con un ombretto. La tinta dura due-tre settimane e, ovviamente, è molto più leggera rispetto a una tinta per capelli. È stata la mia salvezza durante l’estate, sia per i festival musicali sia per il mare, poiché le mie sopracciglia sono sempre sembrate curate senza dover applicare il make up. E posso assicurarvi che, una volta uscite dal Brow Bar, noterete la differenza e diventerete totalmente dipendenti.

Benefit GimmeBrow gel per sopracciglia review

Una volta tornate a casa, però, non dimenticatevi comunque di prendervi cura delle vostra sopracciglia. Il mio prodotto preferito di Benefit è senza dubbio il gel colorato GimmeBrow. Ne ho provati moltissimi, ma questo è l’unico che, oltre a colorare e fissare, dona veramente volume alle sopracciglia. Basta un tocco di GimmeBrow per sentirvi immediatamente perfette, senza dover utilizzare nessun altro prodotto.

Benefit BrowZings ombretto per sopracciglia review

Se invece amate un risultato molto più definito e scolpito, scegliete BrowZings, un vero kit per sopracciglia impeccabili. Al suo interno, oltre ad una cera colorata fissante e un ombretto, troverete anche una mini pinzetta e due pennellini professionali, per disegnarle perfettamente. Questo kit è un salvavita in viaggio, perché contiene tutto ciò che può servire per le proprie sopracciglia.

Benefit High Brow matita sopracciglia illuminante review

Infine, per illuminare l’arcata sopracciliare e dare un effetto “lifting” naturale, c’è la matita HighBrow. Si tratta di una matita illuminante, molto chiara, da sfumare perfettamente per rendere il look naturale. È disponibile anche in rosa champagne, per un effetto ancora più luminoso.

Se siete rimaste incuriosite, non vi resta che prendere il vostro primo appuntamento in un Brow Bar Benefit. Ecco i prezzi:

  • Epilazione sopracciglia: 22 €;
  • Tinta sopracciglia: 15 €;
  • Epilazione e tinta sopracciglia: 32 €.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *