BB Cream/ Nude Magique di L’Oréal Paris

BB Cream Nude Magique di L'Oréal Paris

Oggi sono voglio parlarvi di un argomento beauty molto caldo: le BB Cream. Più precisamente vi parlerò della mia ultima scoperta, ossia Nude Magique di L’Oréal Paris. Ma partiamo dal principio, dicendovi cosa sono e cosa non sono le BB Cream. Non sono fondotinta e non sono creme colorate. Le BB Cream sono un prodotto a sé, create in Germania ma amate dalle Orientali, pensate come un unico prodotto per il gesto quotidiano del maquillage: basta crema e poi fondotinta, con un unico prodotto avete una base e un trattamento. Prima di parlarvi della mia ultima scoperta voglio raccontarvi la mia esperienza – negativa – con le BB Cream. 

Coprenza e opacità, queste sconosciute: potremmo riassumere la mia esperienza con la BB Cream Garnier con questa piccola frase. Ho partecipato a un evento, ho sentito parlare di come siano adatte a tutte le pelli, specialmente quelle occidentali, e come siano perfette per la donna multitasking, che vuol fare tutto con un unico gesto. Invece, arrivata a casa, ho scoperto che non è così: correttore per nascondere discromie e difetti, BB Cream da stendere attentamente per evitare un effetto mascherone – aiutandomi anche un pennello per fondotinta, ossia.. non facevo prima a mettere il fondotinta? – e, ciliegina sulla torta, la mia pelle è lucidissima. Devo scappare fuori, quindi la mia prima idea è riempirmi la faccia di cipria tentando di nascondere l’eccessiva lucidità della pelle. Io amo i fondi matt, o comunque con un effetto luminoso, non lucido. Bene, dopo correttore, BB Cream e kili di cipria la mia faccia tira e mi sento una maschera di cera. Mi è bastato provarti due volte, mi dispiace. Regalo la BB Cream a un’amica e dico che ho chiuso con le BB Cream. Lei, per tutta risposta, mi dice che si trova bene, perché ha la pelle molto secca, quindi non riscontra eccessiva luminosità. Conclusione? Evitatela se avete la pelle grassa, oleosa o mista. Se avete la pelle molto secca potete fare un tentativo. [Update: ho scoperto che uscirà una versione Oil-free della BB Cream Garnier, evidentemente era un problema condiviso]

Dopo di questa, in realtà, ne ho provate anche altre, perché comunque mi sono state inviate da testare. Risultato? La BB Cream non fa per me. Riscontro sempre gli stessi problemi.

Poi arriva lei. Sì, lei è la BB Cream Nude Magique di L’Oréal Paris. Ero scettica, lo ammetto, ma in realtà sono rimasta positivamente colpita. All’evento L’Oréal Paris, Simone Belli – National Make-up Artist di L’Oréal – ci dice di struccarci e di utilizzare la nuova BB Cream per creare la nostra base. Depongo l’ascia di guerra (alle BB Cream) e comincio ad applicarla sul viso, seguendo i suoi consigli.

Mettetene un po’ sulla mano e la BB Cream appare bianca, con dei granuli più scuri. Una volta spalmata e scaldata, la BB Cream acquista il suo colore naturale. Applicatela sul viso con le mani, in modo che si scaldi, sia più semplice da applicare e si fonda più velocemente con il vostro incarnato.

Applicazione e swatch BB Cream Nude Magique di L'Oréal Paris

Al contrario rispetto ciò che mi era successo con la sorella di Garnier, Nude Magique è facile da stendere. Mi sembra quasi un fondotinta, perché – oltre ad essere facile da applicare – è molto coprente. Le discromie spariscono, i difetti più evidenti si attenuano. La pelle, questa volta, è opaca. Unico neo: anche la versione per pelli chiare risulta troppo scura per me. Il problema si può risolvere sfumando la BB Cream sul collo, in modo da avere sì uno stacco, ma graduale. Infatti, nessuno si accorge di questa differenza di colore, grazie alla sfumatura. Simone Belli ci invita comunque ad applicare cipria, ad effettuare un leggero contouring come faremmo con il fondotinta e a mettere il blush, ma in fin dei conti questi passaggi potrebbero essere saltati da chi abitualmente mette solo il fondo.

Perché alla fine Nude Magique riesce a battere il mio scetticismo? Perché anche dopo ore la pelle risulta matt, l’incarnato non ha un effetto mascherone, l’odore è gradevole (eh sì, mi è capitata anche la BB Cream dall’odore insopportabile) e non ho bisogno di ritocchi.

In conclusione, perché vi consiglio questo prodotto? Perché ha le caratteristiche di un fondotinta – coprenza, opacità e leggerezza – ma allo stesso tempo ha attivi antiossidanti e promette 24 ore di idratazione. E’ più leggera di un fondotinta, ma è capace di rendere l’incarnato uniforme e correggere le discromie. Infine, al suo interno ha un fattore di protezione SPF 12 (non è riportato sul tubetto, ma c’è).

Cosa, invece, non mi ha convinto tanto? Più che altro rimane la mia perplessità sulla facilità di applicazione, intesa come applicazione più veloce rispetto al fondotinta. No, l’applicazione è come quella del fondotinta, ma al posto di usare il pennello usate le mani. Infine, l’INCI. Se pensate che la BB Cream sia una cosa naturale, qui cadete in inganno. La BB Cream non si differenzia da un fondotinta per la naturalezza degli ingredienti, ma per il risultato che dà e le performance che promette in termini di trattamento.

Trovade Nude Magique nei supermercati e nelle profumerie, negli stand L’Oréal Paris, al prezzo di € 14,95.

Il prodotto mostrato in questo articolo è un omaggio di L’Oréal Paris. Non sono stata pagata per parlarne e ogni opinione espressa è personale e soggettiva.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *






Comment *